Tuesday Pancakes- ricetta light

Buon giorno signore mie e marito, buon Martedì grasso a chi è in Italia, a noi buon Shrove Tuesday anche detto Tuesday Pancakes!

Come vi ho raccontato, qui in Irlanda è tradizione mangiare i Pancakes il giorno del Martedì grasso, quello che segna la fine delle abbuffate e l’inizio della Quaresima. Giovedì andrò alla riunione WW ed avrò il risultato della sfida che ci avevano assegnato, cioè perdere 8 pounds (circa 4 kg) in 10 settimane. Purtroppo penso di averla persa questa sfida, a meno che in un paio di giorni il grasso non mi si sciolga da dosso, in dieci settimane ho perso circa 3 kg e qualche grammo, assolutamente onorabili, ma non sono abbastanza da farmi avere in omaggio quattro sedute,peccato!Comunque, fino a Giovedì la speranza c’è ancora, per cui questi due giorni andrò avanti a pane ed acqua, anzi solo acqua! Credo inoltre che quelli della WW si inventeranno una nuova sfida per questi quaranta giorni che ci separano dalle grandi abbuffate pasquali, prima che orde di obesi si avventino sulle tavole imbandite, come non ci fosse un domani!  Giovedì vi darò aggiornamenti, ma adesso ritorniamo al nostro Martedì grasso irlandese! Personalmente lo festeggio mischiando le tradizioni, italiane con quelle irlandesi, da brava expat quale sono amo infatti  arricchire il mio bagaglio personale con usanze del pese che mi ospita. Stamattina, dunque, ho fatto colazione con i Pancakes cucinati secondo la ricetta del libro Weight Watchers Eat, mentre a cena farò la pasta al forno all’italiana, ma sempre una versione light (stamm’ semp a dieta, il nostro Martedì deve, per forza di cose, essere magro!).

Per contaminare anche voi con le tradizioni irish/anglosassoni vi lascio la ricetta dei Pancakes con le dosi WW.

Per ogni pancake sono 2,5 SP con queste dosi otterrete 8 pancakes.  Usando due pancakes ed aggiungendovi vicino un cucchiaio di yogurt magro o di ricotta mischiati con un po’ di miele, più la frutta tagliata a pezzetti sopra ed un paio di cucchiaini di sciroppo d’acero come topping, alla fine otterrete una colazione di 6 SP a persona.

Piccolo suggerimento: se come me non amate mettervi ai fornelli appena svegli, preparateli la sera prima! Quando mi alzo, infatti, io sono in stato catatonico sino a quando non assumo la mia dose di caffeina, dopo di che possiamo iniziare a ragionare. In questo stato di torpore mettermi a cucinare pancakes da brava massaia irlandese è l’ultimo dei miei pensieri, allora io li cucino la sera prima e li conservo in frigo in un contenitore ermetico, così che al mattino gli do giusto una scaldata al microonde e vengono comunque buonissimi! In frigo si conservano per un paio di giorni.

Ingredienti:

125 farina autolievitante ( se non avete questo tipo di farina usate la classica 00 oppure il tipo che preferite ed aggiungete per queste dosi mezzo cucchiaino di lievito per dolci)

Un pizzico di bicarbonato

2 cucchiaini di zucchero

1 uovo

150 ml di latte scremato ( io ho usato quello vegetale alla mandorla)

Un cucchiaino di estratto di vaniglia

Qualche goccia di olio per la padella

 

Procedimento:

Rompete l’uovo e separate il rosso dal bianco, il rosso lo mischiate al latte, il bianco lo montate a neve (io ho usato quell’ attrezzino che serve per fare la schiuma nel latte, perché odio sporcare le fruste per montare solo un po’ di bianco d’uovo. Ovviamente i bianchi non verranno montati in maniera che restino ben fermi, ma almeno assumeranno una consistenza spumosa che è quella che ci serve per questa ricetta).

Mischiate con una frusta a mano la farina, il pizzico di bicarbonato, il latte con dentro l’uovo, il lievito se non avete usato la farina autolievitante ed infine il bianco a neve. Ottenuta una pastella morbida, ma non liquida, mettete  una padella antiaderente sul fuoco. Spruzzateci sopra una goccia di olio in modo che la padella risulti appena unta. Quando sarà bella calda versateci sopra due cucchiai di impasto per pancakes ed aspettate circa due tre minuti,  vedrete che la superficie diventa bollosa ed i bordi iniziano a sollevarsi. Quello è il momento di girarli e di lasciar cuocere anche l’altro lato per due tre minuti.

picsart_02-27-09-32-47

Ripetete l’operazione sino ad esaurimento dell’impasto, dovrebbero venirvi 8 Pancakes.

picsart_02-27-09-31-21

Potete mangiarli subito, oppure se li volete conservare per la mattina seguente, aspettate che si raffreddino e poi potete riporli in frigo, ben chiusi. Il giorno dopo prendete quelli che volete, li riscaldate un po’ e poi ci aggiungete il topping che preferite. Il classico è lo sciroppo di acero, ma potete metterci miele, yogurt, Nutella, panna, ricotta, marmellata. La versione light vuole al massimo lo yogurt magro vicino ed ovviamente tanta frutta fresca!

picsart_02-28-07-51-28

Enjoy your Tuesday Pancakes!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...