Pesata del 4 Gennaio 2018: il 2018 si presenta un anno Flessibile!

Buon pomeriggio signore mie e marito!

Come e’ andato il vostro capodanno?  Ok, va bene… e’ passato, lassamm’ sta’!

Avete iniziato con il pensare ai buoni propositi dell’anno nuovo?  Vi siete gia’ dette : “Da Lunedi’ a dieta!” (come se non vi conoscessi!)

Questa frase se la sono detti anche i molti obesi che ieri sera ripopolavano e rinverdivano la nostra riunione alla WW, per poco non c’erano piu’ sedie disponibili.

Tra un paio di mesi, passato l ‘entusiasmo dell’inizio del nuovo anno e con l’avvicinarsi della Pasqua vedremo chi saranno i VERI temerari che continueranno a venire alle riunioni. La determinazione e la reale voglia di cambiamento si vedono sulle lunghe distanze e se mi seguite da un anno a questa parte, ormai lo sapete bene!

L’anno nuovo mi ha portato 800 gr in piu’ (poteva andare peggio, poteva piovere!), che tutto sommato e’ un ottimo risultato, considerando che io e maritemo in queste feste ci siamo tolti diverse voglie alimentari.

Adesso pero’, signore mie, si ricomincia e via di passeggiate con la mia amica  Leslie e basta extra alimentari non consentiti (fatta eccezione per Sabato prossimo che e’ la Befana e porta male non festeggiare, a’ vecchia se piglia collera!).

Per iniziare bene l’anno, i signori  della WW ci hanno proposto ieri un paio di novita’.

Novita’ numero uno: ritorna la sfida che mi vide l’anno scorso vincitrice

 -Perdere 10 libre (circa 5 kg) in 8 settimane! –

Il premio sono quattro pesate WW GRATIS ( del valore di 40 euro).

Per vincere questi buoni omaggio le regole sono severissime!

1) Devi essere presente a TUTTE le riunioni settimanali, se ne perdi una quel giorno in cui vai di solito, devi assolutamente recuperarla in un’altra sede in Irlanda. (L’anno scorso maritemo perse perche’ dovette andare fuori per lavoro e non riusci’ a recuperare la pesata!).

2) Devi restare sino alla fine della riunione perche’ ti devono timbrare un cartellino che certifica la tua presenza. (Saranno riunioni molto affollate nei prossimi giorni perche’  quando c’e’ in ballo cibo o soldi, le persone se tiran’ a capill’ pur’ di vincere!)

3) Devi aver perso 10 libre esattamente all’ottava pesata! Non vale se le perdi la settimana prima, perche’ per esempio se la settimana successiva hai il tuo Period e pesi di piu’ hai perso lo stesso!

L’anno scorso ricordo che vinsi per aver superato di 200 gr le 10 libre, roba che se mettevo una maglia di lana in piu’ quel giorno non avrei vinto!

Anche quest’anno ci impegneremo al massimo per vincere quei soldini, so che sara’ piu’ dura rispetto all’anno scorso, il mio dimagrimento e’ un po’ piu’ lento rispetto agli inizi ed inoltre mi sa che come periodo ormonale dovrei essere nella fase no, ma m’impegnero’ comunque assaje anche perche’ mi dara’ una motivazione in piu’ per stare ancora piu’ attenta in questi due mesi!

Novita’ numero due: I signori WW hanno introdotto un nuovo PIANO ALIMENTARE.

Quando sono andata alla Suprema, infatti, la leader mi ha dato un nuovo librettino con scritto Enjoy Food with Freedom!

In mente mia si era aperta una speranza: finalmente putev’ magna’ tutt chell’ che vulev’!

Poi, pero’, la leader sulla mia scheda alimentare ha cambiato il numero dei punti giornalieri consentiti portandoli da 30 a…

23 (o’ scem, second la Smorfia napoletana!)

“23??? You want to kill me!” le ho detto, memore anche delle nostre simpatie reciproche.

No, in realta’ non voleva uccidermi lentamente privandomi di cibo, semplicemente siamo entrati in un nuovo piano alimentare che si chiama Flex.

In pratica ci sono dei cibi free (petto di pollo,petto di tacchino,uova, pesce non affumicato, molluschi, tutte le proteine vegetali e lo yogurt al 0% fat) che puoi mangiare senza pesare, il resto del cibo segue le regole normali dei punti Smart Points. Continuiamo ad avere i 42 SP extra settimanali da utilizzare per i fuori programma (pizze, pranzi fuori etc) e se avanzano dei punti giornalieri possiamo riutilizzarli nell’ambito della settimana sino ad un massimo di 4 al giorno (questo e’ utile per esempio se sai che nel fine settimana avrai occasioni mangerecce puoi aumentare i tuoi 42 extra settimanali con qualcuno in piu’ scegliendo cibi diversi durante la settimana, in modo che ti avanzi qualche punto dai 23 giornalieri).

Lo so, signore mie, per voi che non seguite la WW (o se non siete portate per la matematica) tutto questo parlare di numeri da aggiungere o sottrarre vi stara’ dando alla testa, ma vi assicuro che quando a quei numeri viene associato del cibo vedrete come la vostra mente si aprira’ al mondo della matematica ed imparerete a fare rapidamente i conti a mente!

Ora, facendo nel mio caso un rapido confronto tra i 30 punti che mangiavo ed i 23 che adesso mi spettano, considerando i cibi di cui adesso valgono zero punti, tutto sommato la mia situazione alimentare resta invariata, anzi forse per me e’ uno stimolo nuovo per motivarmi nella dieta perche’ ogni tanto variare nell’alimentazione o nella distribuzione dei cibi aiuta a smuovere il metabolismo e soprattutto a darci nuova curiosita’ giornaliera nell’affrontare una dieta, tirando le somme serve a motivarci!

Mi resta pero’ una perplessita’ di base.

Mettere tanti alimenti a 0 SP, non e’ un rischio per chi ha poco controllo alimentare?

Ok, la dieta WW non ha la serieta’ di quella fatta da un nutrizionista che segue singolarmente caso per caso, quindi va sempre presa con le dovute accortezze e seguita solo nel caso in cui non si hanno grandi patologie alimentari sottostanti, pero’  resta il fatto che non e’ semplice sapersi regolare sulle porzioni, soprattutto se si e’ iniziato da poco una dieta e la fame e’ tanta e risalente al tardo medioevo! Secondo me la versione di prima poteva permettere una dieta piu’ equilibrata da un punto di vista nutrizionale anche a chi e’ all’inizio o per comportamento alimentare non e’ tanto equilibrato.

Detto cio’, la nota positiva e’ che quando se ne escono con questi libretti nuovi i signori WW aggiungono anche qualche ricettina sfiziosa ed io ne ho usata giusto una per fare colazione.

Il sapore e’ buonissimo, l’aspetto un po’ meno, ma sono sicura che voi sarete piu’ brave di me a rigirare la frittata!

Pancake alla banana:

Dosi per due persone (6 pancakes):

2 uova intere

2 banane grandi o 4 piccole

opzionale: una spolverata di Cannella in polvere, un cucchiaio di yogurt bianco 0% fat, un cucchiaino di miele.

Procedimento:

Sbucciate e schiacciate le banane con una forchetta e riducetele a pure’. Mischiatele alle uova sbattute ottenendo cosi’ un composto spumoso.

Mettete sul fuoco una padella antiaderente con qualche spruzzata di olio sul fondo (io ho usato quello al cocco che e’ ottimo per le preparazioni dolci) ed una volta calda versateci qualche cucchiaiata i composto.

Lasciate cuocere due, tre minuti per lato (regolatevi ad occhio e fate attenzione quando li girate, forse, proprio come quando girate una frittata, un piattino potrebbe aiutarvi nell’operazione, i miei non usandolo, si sono un po’ rotti.)

Una volta ottenuti i 6 pancake spolverizzateli con un po’ di Cannella in polvere ed accompagnateli con una cucchiaiata di yogurt greco 0% fat mischiato un cucchiaino raso di miele d’Acacia.

Secondo la Flex questa colazione e’ da 1 SP a persona (in pratica si calcola solo il miele!) con la vecchia Smart Points sarebbe stata 4 SP a persona.

PicsArt_01-05-10.18.38

Enjoy it!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...