Happy Little Christmas

Buona Befana a tutti! Vi state mangiando tutte le leccornie che sono nelle calze che vi hanno regalato, vero???? BRAVI, siete senza vergogna, nun ve abbastat’ o Natale!

Vabbuò un po’ vi invidio, me la sarei mangiata pure io una bella calza piena di barrette Kinder, Ferrero Rocher ed altre leccornie varie, ma quest’anno facciamo i bravi ed evitiamo queste cose, anche perché qui in Irlanda per fortuna non c’è la tentazione delle bancarelle piene di calze, come in Italia. Come vi ho già scritto, qui si festeggia il Little Christmas ed è un giorno tutto dedicato alle donne ed al loro relax, non al cibo come in Italia. Però io sono italiana ed un po’ mi manca quest’anno non festeggiarla con le nostre tradizioni, quindi mi sono voluta coccolare un po’ con il cibo e per stasera ho cucinato per me e maritemo un Sartù di riso, ricetta napoletana,  meno ‘nguacchiato di quello classico, ma  altrettanto buono e per dolce ho fatto una torta di mele light. La ricetta  l’ho presa dalla pagina FB di Mangia senza Pancia-Torta di mele e cannella light io comunque l’ho riadattata un po’ secondo i miei gusti e secondo la versione nuova della dieta WW che usa un diverso punteggio per gli alimenti e cioè gli Smart Points invece dei vecchi Pro Points. Come regalo per l’Epifania condivido con voi la ricetta con le dosi che ho usato io, così magari la provate e vedrete che stare a dieta non è solo sofferenza, ma senza esagerare possiamo goderci senza sensi di colpa una bella fetta di torta anche noi obesi, EVVIVAAA!

Torta di mele light ( 34 Smart Points totali dividendola in 8 fette avremo che ogni fetta varrà circa 4 SP)

img_20170106_171214_227

Ingredienti:

2 uova intere

180 gr farina 00

60 gr zucchero di canna

Qualche goccia di essenza alla vaniglia

6 Mele

1 cucchiaio di dolcificante Stevia

1 cucchiaio di Cannella

Succo di metà limone

125 ml di latte scremato o latte vegetale (io uso quello di mandorla non zuccherato)

Metà bustina lievito in polvere per dolci

Una spolverata di zucchero di canna per il topping finale.

Procedimento:
Sbucciate le mele, quattro le tagliate a tocchetti e due a fettine. Conservate quelle a fettine per metterle alla fine sulla torta, mentre mischiate il limone, la cannella e il dolcificante Stevia alle mele tagliate a tocchetti e lasciatele riposare.

Nel frattempo mischiate le uova insieme allo zucchero di canna e all’essenza di vaniglia, montando il tutto con le fruste. Aggiungete la farina, il lievito ed il latte a temperatura ambiente. Quando avrete ottenuto una bella crema morbida, aggiungetevi le mele tagliate a tocchetti che avevate lasciato in precedenza ad insaporire con lo Stevia, la cannella ed il limone.

Foderate uno stampo per dolci con la carta forno bagnata e strizzata.

Versatevi dentro l’impasto, livellatelo e ricopritelo con le mele tagliate a fette.

Spolverizzate il tutto con un altro cucchiaio di zucchero di canna ed infornate a 180 gradi per circa 35-45 minuti (fate la prova stecchino per valutare se dentro la torta si è cotta).

Una volta pronta, aspettate che si sia raffreddata per toglierla dallo stampo e delicatamente rimuovere la carta forno.

Potete conservarla a temperatura ambiente per due- tre giorni (sempre che non la finiate subito!) infatti si mantiene morbida e spugnosa. Io e maritemo in genere ce la facciamo durare per il fine settimana dividendola in 8 fette, riusciamo a mangiarla dal venerdì alla domenica, giorni in cui ci concediamo qualche sfizio in più, pur cercando di rimanere nei punti giornalieri consentiti. Alla fine questa torta così suddivisa sono 4 SP per fetta e per chi fa la dieta WW sa che sono davvero pochi per un dolce. Per fare un confronto, considerate che UN SOLO cioccolatino Ferrero Rocher (che io AMO follemente!!!) sono 3 SP. CAPITO??? Tre SP per una cosa minuscola che non ti sazia per nulla, anzi ne vorresti ancora altri ( io ne mangiavo almeno una decina al giorno, quando mi regalavano lo scatolino trasparente!) Invece una fetta di questa torta sono SOLO 4 SP, ma almeno è una fetta di media grandezza ed avendo le mele dentro è anche assai riempitiva, inoltre con queste dosi è davvero buono il sapore! La cannella, lo zucchero, le mele hanno la giusta quantità per esaltarsi l’una con l’altro.

Potete servirla anche con vicino dello jogurt greco al naturale,addolcito da un cucchiaino di miele, oppure  se non avete problemi di linea la potete accompagnare con del gelato alla vaniglia o con della panna montata. Noi in genere la mangiamo senza nulla vicino, perché è buonissima anche da sola!

Enjoy e buona Befana!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...