Lidl e la settimana italiana, ovvero le scorte per i tempi magri.

Buon pomeriggio signore mie e marito, oggi parleremo un po’ della spesa. Questa settimana qui a Dublino alla Lidl c’è la settimana italiana. Ciò significa che prodotti che normalmente sono di difficile reperibilità all’estero o comunque hanno prezzi molto alti rispetto all’Italia, in questa settimana diventano accessibili grazie ad una marca che è Italiamo. In passato, quando io e maritemo eravamo in tempi grassi, durante le settimane italiane della Lidl, facevamo scorta di insaccati, verdure sott’olio, biscotti, mascarpone, mozzarelle di bufala, formaggi a quintali, grissini, gelati, dolci al cucchiaio, divorandoceli poi in un paio di settimana, come se non ci fosse un domani e come se non dovessimo mai più tornare nella terra che ci ha dato i natali. Si chiama “sindrome dell’emigrante” quella che quando sei nel tuo pese vorresti fuggire, ma che quando sei lontano vorresti poter mangiare tutte le cose buone che ti cucinava mammà! Anche questa volta, da bravi emigranti, abbiamo fatto scorta di cibarie italiane, ma visto che siamo in tempi magri le nostre scelte sono state più sane.  Abbiamo fatto scorta di riso, rispetto alla classica pasta, perché quando lo cucini a parità di peso  ne risulta di più e ti sazia anche molto. Abbiamo fatto scorta di Amaretti, perché sono biscottini molto versatili da sbriciolare nello yogurt, o da abbinare ad un caffè, appagano molto il bisogno di una cosa dolce, ma senza troppe calorie. Abbiamo fatto scorte di amarene sciroppate, che qui non se ne trovano facilmente, perché aggiungendone un cucchiaino ad 100 gr di yogurt bianco e magro si ottiene un buon dolcetto post pranzo/cena con pochissime calorie! Ci siamo messi a calcolare i punti dei sott’olio, per scegliere quelli con pochissimi punti in modo da poterli aggiungere ad un’insalata in modo da darle più sapore. Abbiamo preso solo qualche pezzo di formaggio a pasta dura, ma anche quelli verranno usati con parsimonia. Abbiamo lasciato stare i biscotti tipo pan di stelle, oppure il mascarpone, o i torroncini. Insomma, signore mie, a questo giro siamo stati più diligenti a fare la spesa ed abbiamo superato anche questa prova di forza di volontà davanti al nostro Tessssssoro:

cateblanchettcaplotr7

 scegliendo ancora una volta di volerci bene!

Ecco parte della nostra spesa che scorreva, sotto gli occhi divertiti del commesso, sul nastro trasportatore della cassa.

img_20170219_172019_249

-Emigranti?-   -No! Ci piace viaggiare!- (cit.)

 

Annunci

4 thoughts on “Lidl e la settimana italiana, ovvero le scorte per i tempi magri.

  1. ahahahahah non potevi descrivere meglio la sindrome dell’emigrante davanti ai prodotti Italiamo 😀 😀 😀 Comunque hai comprato un “Cheese slicer”? Il rasoio da formaggio insomma… poi vedi quante fettine di provolone Italiamo piccante che vengono fuori con 30 grammi ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...