Pesata del 23 Febbraio: I Setbacks che sabotano una dieta.

Buon pomeriggio signore mie e marito, eccomi con il resoconto settimanale dell’incontro WW del Giovedì sera in quel di Dublino.

Come ormai da tradizione, Odino, anche ieri ha dato il meglio di sé scatenando una vera e propria tempesta dal simpatico nome Doris.

Vento fortissimo e gelido, ondate di pioggia, calcinacci che volavano, insomma le condizioni atmosferiche erano davvero‘na chiavica e noi come ogni Giovedì sera dovevamo vestirci con gli abiti da pesata, cioè quelli liggier liggier! Anche questa volta ha prevalso in me l’istinto di tenere il mio grosso culo al caldo ed ho indossato le calze ascellari della salute, a discapito di grammi persi.

Per darvi un’idea della situazione meteo dublinese di ieri vi dirò solo che sui display della Dublin Bus capeggiava questa scritta: Que sera, sera  in omaggio alla tempesta Doris, che burloni!

dublinbus

Altra botta di c-uore che ho avuto ieri, prima della pesata, è stato l’anticiparsi del my period ciò ha significato una minor perdita di peso questa settimana, ma va bene così, l’importante è sentirsi bene con se stessi fisicamente e grazie anche alla mia nuova amica Leslie di cui vi ho parlato nel post precedente, io mi sento mediamente bene.

Comunque, come Odino ha voluto, siamo arrivati alla riunione della WW ed io e maritemo ci siamo messi in fila per la pesata con la Suprema. Nell’attesa mi sono guardata intorno e sul tavolo nella stanza, dove ci sono tutte le cose di cui la leader parlerà durante la riunione, il mio occhio  è caduto sul mio Tessssssoro:

picsart_02-23-11-14-23

Ahhhh, mi sarei fiondata su quel barattolo e l’avrei mangiato a mani nude, ma mentre mi immaginavo a nuotare in una vasca piena di Nutella sono stata riportata alla dura realtà dal mio turno sulla Suprema che mi ha detto che ho perso 200 grammi. Non male considerando il my period ed l’abbigliamento leggermente più pesante del solito,  grazie a Doris!

Il motivo per cui la Nutella era là, oltre che per testare la nostra miserrima forza di volontà, era perché Martedì prossimo è il Pancake Tuesday.  In pratica gli irlandesi il Martedì grasso si dedicano a cucinare e mangiare tanti pancake e la Nutella rientrava nei topping da poter aggiungere sopra (ovviamente un solo cucchiaino raso!). Mi ha divertito non poco osservare tutti gli irlandesi desiderosi dei pancake il prossimo Martedì, anche se io non li capisco molto a dire il vero, perche li trovo buoni, ma non così eccezionali. Meglio le nostre Chiacchiere di carnevale, il Sanguinaccio, la Lasagna di carnevale, quello è il giusto modo di festeggiare un Martedì grasso, che se si chiama così “GRASSO” non è certo a causa di due frittatine con ‘nu poc’ e sciropp’ ngopp’, su via!

L’argomento della riunione comunque sono stati i “Setbacks”, cioè i contrattempi in una dieta che possono sabotarla e rallentare il dimagrimento. Per i primi cinque minuti però non riuscivo a capire di che parlavano perché, come vi ho già detto, per me non è semplice comprendere i vari accenti irlandesi e loro pronunciavano questa parola con la E molto aperta, tipo una A, quindi suonava una roba come -What is your “saaaabaaaak”?- ed io pensavo tra me e me, ma che so’ mo ‘sti  “saaabaaaak”?! Poi ho chiesto delucidazioni a maritemo e finalmente ho iniziato anche io a comprendere di che stavamo parlando! Spesso quando si è a dieta possiamo incorrere in contrattempi, per esempio ci facciamo male e non possiamo praticare attività fisica, ci invitano ad un party inaspettato ed avevamo già utilizzato tutti i punti extra della dieta durante la settimana, siamo preoccupati per qualche motivo e mangiamo di più, oppure siamo felici per qualche altro motivo e ci lasciamo andare a qualche bicchierino di vino fuori programma, insomma i contrattempi che mandano al vento un giorno di dieta sono capitati a tutti e capiteranno ancora, ma come ci comportiamo noi in seguito a questi? Mandiamo tutta la settimana di dieta in malora continuando a mangiare male e troppo, oppure riusciamo a riprendere la dieta, nonostante il “saaaabaaaack”? La leader ha allora preso il mazzo di fiori che era sul tavolo (guarda foto) che non erano per ornamento, come credevo io e ci ha detto. “ Contate i fiori e vedrete che sono sette, come i giorni della settimana. Se in un mazzo di fiori, uno dei fiori invecchia prima degli altri, cosa fate, buttate tutto il mazzo oppure il singolo fiore? Considerate adesso che abbiate avuto uno saaaabaaack nella vostra settimana, potete limitarlo ad un solo giorno e dire: ok, oggi è andata così, ma ho ancora sei giorni da poter utilizzare per la mia dieta! Non buttate tutti i fiori/giorni della settimana nel cestino, ma solo quello andato a male!” Il mio saaabaaak di questa settimana è il my period che mi fa ritenere più liquidi ed aumentare la fame, cercherò di limitare al minimo i danni ed a contenere questo saaabaaak.  Per voi, signore mie, quali sono i vostri setbacks che mettono a dura prova la vostra dieta e soprattutto riuscite a ritornare in riga dopo? Meditate mie adorate, meditate.

 

 

Annunci

4 thoughts on “Pesata del 23 Febbraio: I Setbacks che sabotano una dieta.

  1. Fiumi di lacrime dalle risate 😀 😀 😀 E bellissimo l’esempio del mazzo di fiori, me lo devo ricordare per rispondere a qualcuna delle Disperate della mia pagina fb. Ormai ci sono:
    – la Tapina
    – la Suprema
    – le Disperate
    – le Adorate (le tue fanZ qui sul blog 😀 😀 😀 )
    – i Saaabaaaks 😀 😀 😀

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...