Pesata del 22 Giugno: Tutti in vacanza!

Buona sera signore mie e marito, mi ero quasi dimenticata di raccontarvi della mia pesata di ieri, ma comprendetemi, è stata una settimana un po’ impegnativa. Giovedì scorso sono ritornata dall’ Italia ed ho dovuto mettere in ordine le mie cose, sistemare il caos della casa (nonostante maritemo sia un perfetto ometto di casa anche quando è solo, sembra sempre che quando manchi tu la casa si sia auto sabota da sola!), in più domani abbiamo ospiti a pranzo e quindi mi sono messa a cucinare roba light per portarmi avanti con i preparativi. La Suprema ieri mi ha regalato 400 gr. , ma me lo aspettavo. Il solito giro di boa ormonale non è ancora passato, inoltre sto scontando ancora gli stravizi della settimana scorsa in Italia, alla fine tornando di Giovedì, si può dire che la mia dieta è ricominciata con un giorno di ritardo, quindi i grammi in più ci stanno tutti e va bene così, l’importante è aver ripreso i ritmi di vita equilibrata da un punto di vista alimentare e da un punto di vista di movimento. A tale proposito vi racconto l’argomento della riunione di ieri che è stato proprio: Come vi comportate da un punto di vista alimentare quando siete in vacanza?

minions_piccoli_grandi_eroi10

Personalmente quando sono stata in Italia la prima volta, quest’anno, mi sono comportata abbastanza bene: quando ho ecceduto a pranzo, la sera mi tenevo leggera con il cibo. Ho cercato di fare più movimento, di scegliere di salire a piedi, invece di usare l’ascensore. Ho valutato bene gli sgarri alimentari da fare in base a cosa avessi più voglia di provare in quel momento, piuttosto che essere motivata dall’ ingordigia e tutto sommato è andata bene, sono tornata in Irlanda con soli 900 gr in più (considerando le cose caloriche che ho mangiato sono proprio pochi!). A distanza di un mese sono dovuta ritornare in Italia e là nun s’è capit’ chiù niente! Durante questo mese di attesa mi sono lasciata spesso andare, perché la mia mente era comunque nel mood “Ma che me ne ‘mporta, tra un mese ritorno a mangiare in Italia e tutto quello che perdo lo riguadagnero’! “ Pensiero assaje sbagliato, perché se pure quando si è in vacanza si ingrassa un po’, sempre meglio non aggiungerlo a ciccia pregressa, o no?! In Italia poi il caldo mi ha dato il colpo di grazia, perché se potevo smaltire qualche grammo con il movimento in più, con quel caldo invece non ho fatto nulla, se non muovermi dal condizionatore al ventilatore e viceversa, molto lentamente! La cosa buona è che dopo un paio d’ore che ero arrivata a Dublino, subito sono andata alla riunione WW del Giovedì! Avrei potuto fare diversamente, avrei potuto dirmi: “Sono stanca, tanto oggi è Giovedì, ricomincio la dieta da LUNEDI’! ”, ma invece NO, stoicamente ci sono tornata, cu ‘na bella panza chiena e cibo italiano, ma ci sono tornata! Questo è stato proprio il fulcro della riunione di ieri riguardo alle vacanze, perché se anche allentate il controllo sulla vostra alimentazione, se anche mangiate di più e vi muovete di meno, cercate appena rientrate a casa di rimettervi in riga! Limitate i danni all’ inizio, prima della partenza ed alla fine delle vacanze, non iniziate come me a pensare: “Vabbuò, tanto tra una settimana sono in vacanza…” , appunto, TRA UNA SETTIMANA, posate quel gelato, che nun state ancora ‘o mare! Lo stesso vale per quando tornate. Se ritornate di Sabato mattina per esempio, ricominciate dalla cena a tenervi più leggeri, non aspettate ‘o Lunnerì! Ricominciate subito a fare movimento, ricominciate subito a pesarvi e non sentitevi in colpa, ma prendete coscienza di com’ è andata questa PAUSA che vi siete presi e continuando verso il vostro cammino del volervi bene. PENSATE POSITIVO, anche se vi gira storto, anche se avete i pensieri, anche se vi sentite un po’ in colpa perché dopo la vacanze i bottoni della camicia cominciano a non chiudersi bene (!), non fatevene una colpa, state senza penzier’,  perché la NEGATIVITA’ apre la porta del frigorifero e quella la dovete LASCIARE CHIUSA, pure se fa caldo e volete solo rinfrescarvi un po’. Ridatevi piccoli e facili obbiettivi, ripromettetevi di perdere i chili ripresi in un paio di settimane, anche tre, di fare attività fisica nuovamente tutti i giorni per almeno trenta minuti, di tenere traccia di tutto ciò che mangiate, di fare scelte alimentari intelligenti, focalizzate la vostra attenzione sul prossimo piccolo traguardo, insomma fate di tutto per riprendere motivati la vostra dieta, perché non è un problema se vi prendete una o due settimane di tregua, il vero problema è SE USATE QUESTE VACANZE COME SCUSA PER MOLLARE LA DIETA! Quindi signore, RELAX , ma NIENTE SCUSE, dopo le vacanze si ricomincia più motivati di prima!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...