Pesata del 28/9: Finalmente lo Stone!!!

Buon giorno signore mie e marito!

Vi è mai capitato nella vita quei periodi in cui non accade nulla e voi siete sul depresso andante perché tutte le cose che state progettando non prendono la via giusta e poi improvvisamente vi trovate sommersi di impegni e scadenze perché quelle cose hanno iniziato a prendere la via e sembra che come le pedine del Domino, si attivino l’una con l’altra?

Ecco, a me sta capitando questo e felicemente nun’ stong’ capenn’ chiù niente!

Ma andiamo per ordine.

Per prima cosa ho deciso di intraprendere un avanzamento di carriera e per fare questa cosa devo prendere una certificazione in inglese (IELTS nel mio caso), cosa semplice direte voi, visto che vivi in Irlanda, ma vi dico, signore mie, che non è così semplice per me, perché ho una mente matematica e sono negata per le lingue, non ho orecchio, non ho musicalità nella pronuncia, insomma se al liceo prendevo a malapena la sufficienza in inglese ci sarà stato un motivo, o no?! La riprova della mia negazione per l’inglese l’ho avuta ieri sera alla seduta con il gruppo WW dove, GIOIA E GIUBILO ho ottenuto il MIO TERZO STONE!!!!

Ebbene si! Ho perso il 50% del peso che devo perdere e mi hanno regalato il mio TERZO SASSOLINO!!!!

PicsArt_09-28-10.32.48 (1)

Come ben sapete, oltre al giro di corsa per la stanza con acclamazione ed applausi degli altri obesi, ci tocca fare anche un discorso! La leader ci chiede generalmente come ci sentiamo rispetto a tot chili fa, cosa abbiamo cambiato nella nostra alimentazione e cosa ha funzionato meglio per noi.

Ecco, appunto, GENERALMENTE chiede questo, ma con me ha voluto fare una variazione “esotica”, chiedendomi quando sono tornata in Italia quanti chili avevo già perso e cosa aveva detto la gente rivedendomi dopo tanti mesi!

Nun’ l’avess’ mai fatto!

Già la mia mente non era settata per fare un discorso in pubblico, perché non mi aspettavo di aver ottenuto il mio Preciousssssss, poi mi ci va ad aggiungere anche la variazione! Insomma lei mi ha chiesto A ed io ho risposto B.

In quel nano secondo di panico e confusione mentale mi è anche venuto in mente come un nuvoletta di un fumetto sulla testa, quali sono le raccomandazioni per superare la parte Speaking dello IELTS:

“Non importa se non capite la domanda che vi è stata rivolta, fatelo presente all’esaminatore e chiedete di ripetervela. La cosa FONDAMENTALE è di rimanere nel discorso. Meglio dire di non aver capito la domanda piuttosto che RISPONDERE UNA COSA PER UN’ALTRA!”.

– Shit! –

Maritemo nel frattempo non mi è stato d’aiuto, se fatt’ russ’ russ’ in viso (manco fosse lui ad aver preso impreparato a lezione!) e cercava di dirmi all’orecchio che non avevo capito la domanda, peggiorando la situazione  perché a quel punto avevo, maritemo che sbiascicava incomprensibili parole al mio orecchio, io che ero CONVINTA di aver capito la domanda (perché se avessi avuto la percezione di non averla capita, avrei chiesto di ripeterla, mica so’ cretina!) e la leader che ci guardava interrogativa perché nel frattempo c’eravamo messi a parlare in Italiano io e lui: “ Guarda che non ti ha chiesto questo.” “ O ver? E che m’ha chiesto?” “Ti ha chiesto quanti chili avevi perso quando sei tornata in Italia.” “E che c’appizz’ mo l’Italia, e che ne so quanto avevo perso, mò ho perso tre Stones…” “ I LOST THREE STONES RIGHT NOW!” (Right now è l’equivalente napoletano di mo’ mo’).

Comunque non mi perdo d’animo!

Il MIO SASSO l’ho avuto ed adesso inizierò anche un corso artistico che mi permetterà di esercitarmi ulteriormente con la lingua (Irlandesi del corso tremate, manderò in confusione anche voi!) inoltre sto facendo degli incontri settimanali con un mio amico irlandese, lui sta studiando l’italiano ed io mi eserciterò invece in inglese.

IELTS Certification non ti temo e sarai mia!!!

Agg’ pers’ three Stones, mo vuò verè che mi faccio intimidire da nu piezz’ e  carta… inglese???!!!

Stay tuned!

Annunci

4 thoughts on “Pesata del 28/9: Finalmente lo Stone!!!

  1. Grande!!! Mi fai sempre ridere con i tuoi articoli! Bravissima (francesca sotto falso nome dei miei vari blog perche’ wordpress questo vuole per farmi commentare..)

    Mi piace

  2. Complimenti per il traguardo raggiunto! Per quanto riguarda l’inglese, quando sono arrivata in Irlanda per i miei 6 mesi da au-pair arrivavo con il mio bagaglio da “più brava della classe in inglese” ma l’impatto con l’accento irlandese (rispetto all’accento marcatamente italiano delle prof di inglese in Italia) mi aveva un po’ scoraggiato, ma poi mi sono iscritta ad un corso in cui (per fortuna) non c’erano altre italiane e questo mi ha costretta ad esprimermi solamente in inglese e nel frattempo capirle con il loro inglese con accento francese,spagnolo, ecc..
    E poi tra lezioni e compiti, ho imparato cose che in tutti gli anni tra elementari, medie e superiori non mi avevano mai spiegato, quindi dai che ce la puoi fare!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...